Chi sono/Contatti



Quarant'anni e da quindici nel mondo della finanza come Private Banker dei maggiori Gruppi Bancari italiani. Socio cofondatore di una societa' attiva nella consulenza finanziaria, tributaria, fiscale e gestionale alle imprese.

Chi volesse inviarmi suggerimenti,  opinioni, riflessioni o necessitasse di  una mia consulenza, può  contattarmi all’indirizzo email:
paolocardena@gmail.com
Grazie

12 commenti:

  1. Condivido i tuoi punti di vista ma se pensiamo che per non tagliare i costi della politica negli anni 90 hanno usato i derivati per entrare in Europa? Se non tagliano i costi della politica non ridurranno mail le tasse e noi soffocheremo, saluti

    RispondiElimina
  2. sono operaio ,appassionato di economia e finanza,approvo tutto quanto scritto;è tutta colpa della globalizzazione della finanza....vedi CLUB Bildenberg .........di questo passo andiamo dritti verso un secondo medioevo........già

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio. Trascorri una buona serata.

    RispondiElimina
  4. I veri Padroni.
    I veri Padroni dell'Italia sono i Burocrati della PA. Non ci si deve illudere che qualsiasi Governo possa prendere in "vera" considerazione qualsiasi ipotesi che ne possa ridurre il numero o il potere o il drenaggio di risorse economiche che operante a favore della PA.
    Ridurranno diritti e risorse economiche a noi Sudditi.

    RispondiElimina
  5. Per un rilancio dell'economia di cui posano beneficiare tutti è necessario ridurre drasticamente le spese non della sola politica, ma tutte quelle improduttive dello Stato. Riassorbire regioni in macroregioni, ridurre le provincie, accorpare i comuni 1 a 10, ridurre il numero degli enti finanziati dallo stato, eliminare le imprese a partecipazione comunale, regionale, provinciale, eliminare con retroattività vitalizi in essere non giustificati da congrui versamenti previdenziali, ristrutturare e semplificare il corpo legislativo dando potere a giudici eletti e giurie popolari come nella legislazione anglosassone, ridurre le tasse ma rendere poche e chiare le leggi operanti sul lavoro, aumentare invece sussidi a Caritas ed altri enti di assistenza pololare affinchè nessun cittadino italiano manchi dell'indispensabile per vivere. E molto altro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...con le riduzioni sono d'accordo, anche se non così drastiche, dissento dall'andare a copiare della puttana d'europa (Inghilterra) e dall'aumentare elargizioni pecuniarie alla secolare truffa eclesiastica e, pur rispettando l'istituzione, aumentare i poteri alla incapace, corrotta, viziata e boriosa attuale magistratura.

      Elimina
  6. Perchè non apri una finestra su dove investire, quali attività hanno un futuro etc. ? Parlare qui di soese Folli, di come Monti & Fornero abbiano distrutto quel poco che c'era, della globalizzazione è aria fritta. Gli Italiani diciamolo molto soesso sono fancazzisti e cercano tutti di vivacchiare sulle spalle della politica, di mamma e papà, di furbate e rendite oramai sempre più ridicole. Anche senza euro indietro non si torna.m

    RispondiElimina
  7. ma leggere la posta ogni tanto no eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La leggo sempre la posta. Magari la sua mi sarà sfuggita. Me la riproponga adesso. Grazie

      Elimina
    2. Oppure mi lasci il suo indirizzo, in modo che possa contattarla io

      Elimina
  8. Ovviamente il suo indirizzo email non lo renderei pubblico

    RispondiElimina
  9. Ho letto "tempesta perfetta"......ma chi ha dei risparmi investiti in fondi cosa deve fare?

    RispondiElimina