giovedì 24 novembre 2016

TUTTO PRONTO PER L'AUMENTO DEI TASSI USA

Gli ultimi dati macro usciti negli USA confermano che la Fed, nella riunione di dicembre, dovrebbe aumentare i tassi. Le aspettative sono confermate anche dalla forza del dollaro che esercita pressioni sul prezzo dell'oro, che scende. I tassi sull'obbligazionario USA salgono, trascinando al rialzo anche quelli europei. Nel caso dell'Italia, il rialzo dei tassi riflette anche l'incertezza del referendum del prossimo 4 dicembre, oltre le deboli prospettive di crescita.
Il grafico di seguito riportato, rappresenta la stretta correlazione esistente tra il governativo USA a due anni e le aspettative sul rialzo dei tassi, ormai giunte al 100%. Sul tema, leggi anche qui http://www.vincitorievinti.com/2016/11/trump-la-fed-e-la-bce-quali-prospettive.html  
La tabella che vedete in seguito,invece, rappresenta le previsioni di Societè Generale sul rialzo dei tassi Usa e sul cambio Euro/Usd
La banca francese si attende tre rialzi di tassi, da parte della Fed, entro la fine del 2017. La parità tra Eur/Usd dovrebbe essere raggiunta nel primo trimestre 2017. Poi, sempre secondo SG, si assisterebbe a un progressivo rafforzamento dell'euro nei confronti del biglietto verde.
Il rafforzamento dell'euro, rifletterebbe la politica monetaria meno accomodante, da parte della Bce, nel corso del 2017(economia, mercati e inflazione permettendo).
Tutte cose che avete potuto leggere qui http://www.vincitorievinti.com/2016/10/ipotesi-tapering-da-parte-della-bce.html (con molto anticipo)


Nessun commento:

Posta un commento