giovedì 30 giugno 2016

BREAKING NEWS: LA COMMISSIONE EUROPEA DICE SI AL SOSTEGNO GOVERNATIVO PER LE BANCHE ITALIANE

Ne avevo parlato qualche giorno fa in questo articolo  e più di un mese fa in questo, e adesso sembra che sia arrivato anche l'ok da Bruxelles. Ovviamente si tratta solo di una notizia e quando si conoscerà qualche dettaglio in più, proveremo a formulare una valutazione complessiva.

La Commissione Europea già da domenica scorsa ha autorizzato l'Italia a utilizzare garanzie del governo per creare un programma di supporto precauzionale per le banche del Paese. Lo ha confermato una portavoce della Commissione, puntualizzando che il piano è stato approvato sotto "le regole straordinarie di crisi per gli aiuti di Stato". Il programma di liquidità include fino a 150 miliardi di garanzie del Governo, ha affermato un funzionario dell'Unione europea.
La portavoce non ha specificato l'ammontare delle garanzie, ma ha confermato che il budget richiesto dal governo italiano è stato giudicato proporzionato. Il ministero dell'Economia non commenta. La portavoce ha poi puntualizzato che solo gli istituti di credito solvibili possono eventualmente usufruire del piano di sostegno che è stato autorizzato fino a fine 2016. "Non c'e' alcuna aspettativa sul fatto che possa sorgere la necessità di utilizzare questo schema", ha comunque aggiunto la fonte. "Questa decisione, cosi' come altre precedenti, dimostra che c'è un numero di soluzioni che possono essere messe in campo nel pieno rispetto delle norme Ue per affrontare le turbolenze del mercato", ha concluso la portavoce.

Nessun commento:

Posta un commento