domenica 15 marzo 2015

PER CONCLUDERE...


Per concludere, vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine a tutti coloro che ieri hanno raggiunto Civitanova Marche per partecipare al convegno su "STRATEGIE DI DIFESA DEL RISPARMIO E DEL PATRIMONIO": vedere la sala piena e ospitare persone provenienti da molte città d'Italia (Torino, Milano, Bologna, Modena, Bari, Roma, Padova e molte altre) è motivo di grande soddisfazione, oltre che un grande onore. Un ringraziamento speciale anche al Notaio Alfonso Rossi che, come suo solito, è stato illuminante nell'esposizione dei temi di sua competenza.

Purtroppo, come si dice, il tempo è tiranno e non mi  ha concesso nemmeno il privilegio di potervi ringraziare  e salutare, ad uno ad uno, come invece avrei voluto.

La discussione che è stata svolta, in realtà, rappresenta solo una parte dell'argomento che invece avrei voluto ulteriormente approfondire, dettagliare, e che, purtroppo, a causa dei tempi stretti non è stato possibile portare a termine.   

Come possiamo concludere? 
Possiamo concludere dicendo che, ad oggi, non sappiamo se i cinque "RISCHI CAPITALI" che abbiamo individuato, in un futuro prossimo,  potranno concretizzarsi  colpendo i vostri risparmi e i vostri patrimoni; anche se le possibilità che ciò avvenga, nel corso degli ultimi anni, sono aumentate esponenzialmente e tenderanno ancora ad aumentare qualora l'Italia non dovesse riuscire nella titanica impresa di invertire il processo di declino che dura da oltre un  trentennio e che ha subito un'accelerazione impressionante nel corso dell'ultimo decennio: declino che certamente non potrà considerarsi superato con livelli di crescita marginali e di breve periodo.

Costruire portafogli di investimento adottando strategie e soluzioni di investimento che tengano conto degli scenari descritti, oltre a non compromettere la possibilità di realizzare guadagni, costituisce fattore essenziale per la difesa dei risparmi dai  rischi  di cui abbiamo parlato,  che sono tutti gestibili, arginabili e, ricorrendo taluni presupposti, perfino esclusi completamente.

Da parte mia,  posso assicurarvi che l'impegno nel ricercare soluzioni sempre più efficienti ed ideali  è pressoché totale, come del resto lo è anche l'impegno profuso nel migliorare questa opera che gode di un pubblico che merita le migliori attenzioni.

Un caro saluto a tutti e ancora grazie.

contatti: paolocardena@gmail.com

1 commento:

  1. Per una serie di problemi fisici mi sono perso il convegno.
    La cosa è ancora più grave, perché sono proprio di Civitanova Marche.
    Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa..!

    RispondiElimina