lunedì 1 dicembre 2014

GRAFICO DEL GIORNO: #STATESERENI

SEGUI VINCITORI E VINTI SU FACEBOOK E SU TWITTER
Il grafico di seguito riportato rappresenta la variazione dei redditi reali disponibili delle famiglie dal 2001 al 2013, con base 100 nel 2001. Si osserva che  i redditi  crescono in tutti i paesi considerati tranne che in  l'Italia, che riesce a far peggio del Portogallo. L'area Euro, nel suo complesso, cresce meno di altre importanti aree del mondo. Sarebbe interessante confrontare il grafico in esame anche con l'aumento del debito privato in questi paesi. Per coloro che dicono che in Italia il debito privato (famiglie e imprese non finanziarie) è cresciuto meno che altrove, andrebbe ricordato che il nostro paese ha subito un maggior  deterioramento di reddito rispetto ad altre economie. Circostanza che incide significativamente sulla sostenibilità del debito privato, sulla capacità di consumo e non solo. Non è un caso se il sistema bancario italiano si trova a fronteggiare livelli di sofferenze significativamente alti.


3 commenti:

  1. Siamo nella m.... io continuo a dirlo ma nessuno mi ascolta.

    RispondiElimina
  2. oltretutto sarebbe interessante sapere come è calcolato quel reddito delle famiglie. perchè se è MEDIO invece che MEDIANO la situazione è assai peggiore in realtà di quella lì rappresentata.

    se si guarda ai redditi mediani probabilmente POCHISSIMI PAESI in tutta la UE (tranne quelli ex-comunisti) hanno avuto un aumento dei redditi a partire dal 2001 in termini reali.

    RispondiElimina
  3. Molto eloquente. E' possibile inserire Grecia e Irlanda?

    RispondiElimina