martedì 30 settembre 2014

I SUCCESSI DELLA TROIKA IN DUE GRAFICI

Il grafico di seguito riportato, espone la dinamica del Pil reale (base 2008=100) di quei paesi che, per diverse ragioni, sono stati posti sotto la tutela della Troika (Ue, FMI, Bce). Da osservare che per i valori riferiti alla Grecia, essendo di proporzioni maggiori (Pil quasi a -25% dal 2008) rispetto agli altri paesi, è stata usata la scala dx, mentre per tutti gli altri paesi quella sinistra. Trai i paesi osservati, anche se non esiste un atto formale, è stata inclusa anche l'Italia per via del commissariamento di fatto, già in atto da diversi anni.

.
Anche per effetto della contrazione del Pil, tutti i paesi osservati hanno conosciuto, tra l'altro, l'esplosione dei rispettivi debiti sovrani. Ma il caso forse più emblematico resta quello della Grecia, con  il rapporto debito pubblico/Pil che è tornato  oltre i livelli precedenti alle due ristrutturazioni.  In attesa del default, del default, del default.


2 commenti:

  1. Sig Cardenà. Perché certe informazioni continuano a non circolare? Lei è davvero encomiabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ringrazio, ma io più di scriverle e pubblicarle sul blog, non posso fare. Spero che chi è interessato prenda cognizione di come stanno davvero le cose.
      Grazie ancora

      Elimina