giovedì 27 settembre 2012

DENARO E DEBITO



                                         di Paolo Cardenà - 
Quando le banche centrali (con differenti peculiarità e caratteristiche, a seconda che si tratti di  Fed, Bce ecc..)  immettono sul mercato liquidità in denaro, in buona sostanza, non fanno altro che comprare debito altrui.

sabato 22 settembre 2012

L'ITALIA E' PERSA

Fino poche settimane fa, sui media sussidiati e allineati, la parola competitività non faceva parte degli argomenti su cui si discuteva. Pare invece che da qualche settimana l’argomento sia diventato centrale.
Alleluia, finalmente, … era ora, anche se un po’ troppo tardi. Non nascondo ai lettori di I&M il mio disagio a dover sempre dare, riguardo l’economia reale s’intende, un quadro del mio paese a tinte fosche.
USCITA+DAL+TUNNEL ITALIA: ormai è chiaro. Ha perso la sua competitività. (Guest Post, da Leggere Assolutamente)Non riesco però a intravedere nell’attuale situazione uscite da quel tunnel in cui, al momento dell’ingresso, nessuno aveva detto che eravamo entrati. Non riesco neppure ad avere visioni ottimistiche sul nostro futuro, grazie ai provvedimenti di questo governo che, a onor del vero in campo internazionale ci ha ridato una certa considerazione e un po’ di credibilità, morale almeno.

venerdì 7 settembre 2012

LA BCE HA SALVATO L'EURO? FORSE HA SCAVATO LA FOSSA PER L'ITALIA E PER LA SUA DEMOCRAZIA


                                                                                    di Paolo Cardenà-
Andrei molto cauto con le manifestazioni di esultanza per l'intervento di ieri di Mario Draghi in conferenza stampa, alla fine del riunione della BCE,  nella quale  sono state annunciate  le misure che la banca centrale intende adottare per salvare l'euro. E ciò per diverse ragioni.
Quindi, al di la dei titoloni dei vari giornali che, come ben sapete, essendo sussidiati,  spesso sono  privi di ogni capacità di ragionamento e di altrettanta preparazione economica, vorrei proporvi un piccolo ragionamento fuori dagli schemi.