venerdì 9 novembre 2012

E VISSERO TUTTI FOTTUTI E CONTENTI

di Paolo Cardenà-
In Italia funziona più o meno così: se sei scemo, tu rubi direttamente al partito, e se ti va male, oltre ad essere un ladro patentato, ti fai un po' di galera e vieni messo alla pubblica gogna. Se invece sei uno che fa girare il cervello, tu non vai a rubare direttamente al tuo partito, ossia ai contribuenti italiani.
Basta che ti acquisti un immobile e finanzi l'acquisto contraendo un mutuo. Poi affitti l'immobile al partito che trasferisce lì la sede. Con i soldi dell'affitto che ti paga il partito, tu ci paghi le rate del mutuo e magari ti ci avanza qualcosa da poterti spendere liberamente perché, in fin dei conti,  ci paghi le tasse. Alla fine dei giochi,  tu ti ritroverai con l'immobile di tua proprietà pagato dal partito (ossia dai contribuenti spremuti di tasse), senza che nessuno possa accusarti di aver sottratto soldi dalle casse del partito, ossia dalle tasche dei contribuenti. Ma se qualche trasmissione (tipo Report) scopre il giretto che ti sei messo su, tu puoi  sempre andare a difenderti in un'altra trasmissione (tipo da Santoro),  rifarti la verginità  perduta, e uscirne come se fossi stato unto dal Signore. Questo è ciò che si chiama politically correct.....E vissero tutti fottuti e contenti.


Nessun commento:

Posta un commento